006orsiweb4.jpg

Memorie dal SottoSuono Ensemble


L’incommensurabile semenza delle vertigini adombrate*

Summon up the blood**

Quanti sono i modi per ascoltare le parole, quanti sono i modi per sentire una musica? Tanti quanti i possibili contesti, probabilmente. Uno di questi persiste, fin dai tempi degli sciamani e di Omero, nel quale la musica e la parola sono con-testo l’una all’altra. Né canzone, né lettura: musica e poesia insieme legate, entrambe a vicenda si accrescono di significati e scendono a profondità inattese.

L’ensemble Memorie dal SottoSuono propone una semina di vertigini, un contaminarsi di parole e suoni, senza sfondo né figura. Voce e percussioni, piano e chitarre, basso e violino, sax ed elettronica. Performer e pubblico, spettacolo e cerimonia. Esperienza.

“La poesia che avreste sempre voluto e la musica che l’anima desidera ballare!” e ancora questa definizione: “The poetry music experience. Uno spettacolo in cui si fondono reading poetico, elettronica, jazz/ambient, contaminazioni afro e accenni di musica popolare”.

 

 

clicca per approfondire 

 

* E.Villa

** W.Shakespeare

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità dei servizi. Continuando la navigazione autorizzi le nostre modalità d'uso dei cookie.